Gruppo bordatore 2-3-4-5-6 bobine fascia 500mm per film estensibile





Per le attività di estrusione cast, la società lombarda CASTEXTRUSION Plastic Packaging Machinery punta a perfezionare delle soluzioni tecniche innovative con lo scopo di ridurre lo spessore migliorando le prestazioni meccaniche dei film estensibili uso pallettizzazione.

La società oggi presenta il dispositivo per impianti di estrusione cast che consente di realizzare in linea una bordatura di rinforzo su film estensibili di bassissimo spessore, non prestirati e a partire da 7 micron. Il dispositivo migliora le proprietà di prestiro di almeno il 30%. La bordatura inoltre, nel caso di perforazioni accidentali del film , diviene un punto di arresto allo scorrimento trasversale della perforazione e consente di non interrompere il processo di pallettizzazione.

Il nuovo Gruppo Bordatore destinato agli impianti di coestrusione cast di film estensibili è stato progettato e realizzato dalla Divisione di Ingegneria dello studio di progettazione del gruppo.

Nonostante la bordatura di rinforzo sui margini del film estensibile, grazie ad un particolare processo di avvolgimento, le bobine raccolte sono mantenute perfettamente piane.

L’installazione ed il posizionamento ideale del bordatore sono adatti ad ogni tipo di impianto cast di nuova o vecchia generazione e vengono stabiliti in base al layout dell’impianto. Generalmente il bordatore viene applicato presso l’ultimo rullo di raffreddamento (chill roll) dell’ impianto.
I tempi tecnici di installazione e la sua installazione richiede un fermo di produzione di poche ore.

L’innovazione, unica nel suo genere, aumentando la resistenza meccanica di almeno il 30%, diviene ovviamente vantaggiosa sia per film di medio- alte prestazioni e film piu’ costosi come i tipi Power, Super ed Extra Power a base ottene, metallocene, che per film standard a base butene-exene di basso costo, per uso macchina o manuale, conferendo egualmente gli stessi vantaggi in resistenza meccanica e maggior prestiro.

In pratica una volta montato l’impianto, il produttore di film ha la possibilita’, una volta stabilito il tipo di resina base da extrudere, di produrre un film bordato con caratteristiche di resistenza meccanica superiore del 30% ai film sul mercato prodotti con la stessa resina e quindi paragonabili a film di maggior costo e di tenacita’ nominalmente superiore (Un base butene pari ad un exene e così via)
Per il produttore di film, l’investimento per un nostro impianto incide minimamente sui prezzi correnti di mercato. Dai nostri calcoli, solo applicando un minimo aumento del prezzo Kg del 2% sul prodotto bordato , il costo dell’impianto bordatore viene ammortizzato nel giro di 3-4 mesi dallo start- up di produzione (calcolato su un doppio turno di produzione).
La fascia del film da 500 mm , a seguito della bordatura delle estremità si riduce di circa 10 mm. La minima riduzione della fascia di copertura diviene in pratica ininfluente, richiedendo al film bordato e più tenace un minor numero di avvolgimenti sul bancale.

Questa innovazione tecnologica di nostra produzione si inserisce nelle politiche e direttive della Comunità Europea per la riduzione dei consumi di prodotti per l’imballaggio e per la riduzione dell’impatto ambientale. Il cliente ha inoltre il vantaggio di ridurre i costi di riciclaggio.


CAST EXTRUSION


Via Emilio Alessandrini, 15
20013 Magenta (MI) - Lombardia



Orari
Da lunedì a venerdì orario continuato 9.00-19.00
il sabato 09.00–12.00
Domenica chiuso
Tools

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Registratevi per essere informati sugli Eventi

Se volete lasciare un commento su FaceBook cliccate:
Commenti, Opinioni, Recensioni

Close

TOP